24.12.2013 18:34

Assistenzialismo? No, grazie!

Lo stato sociale è il vero compimento della democrazia in quanto garantisce a tutti i cittadini, a prescindere dal reddito, l'accesso ai servizi di base (scuola e sanità in primis). Tuttavia,troppo spesso lo stato sociale è degenerato, diventando stato 'assistenziale'. Si è sostituito ai cittadini deboli, e con l'elemosina accompagnata dall'assenza di progettualità in alcuni contesti ha espropriato la cultura della imprenditorialità e  fatto nascere 'amicizie', clientele e clientelismi: una vera piaga! 
Sia il liberalismo più spinto, sia forme di neostatalismo hanno ampiamente mostrato i loro limiti. Serve una terza via. Bisogna superare le due tendenze culturali e politiche del neoliberismo e del neostatalismo.  Infatti, la corrente neoliberista dice che lo stato sociale è fallito e va sostituito dal privato. L'altra tendenza va in posizione opposta: via il privato, torniamo a forme di neosocialismo e di neostatalismo, e il privato venga assorbito dal pubblico. Tutte e due queste tendenze sono ideologiche e sbagliate. La vera soluzione sta nella costruzione di quel terzo elemento, che esiste già, ed è costituito dalle esperienze di volontariato, di movimentismo, dalle varie forme di partecipazione, non escluse le autonomie locali, il federalismo. In definitiva, correggere la deviazione assistenzialistica e costruire una società matura, una democrazia matura, dove i cittadini partecipano a diversi livelli, secondo il principio di sussidiarietà.
 
Bisogna avere il coraggio di vincere timori e resistenze per ripensare l'economia libera, fondata sulla comunità del lavoro e sul concetto di sussidiarietà.
Le risorse pubbliche devono comunque essere utilizzate e restano indispensabili.
Tuttavia, il loro utilizzo deve essere accompagnato da un'attenta azione di progettazione che definisca nei minimi dettagli obiettivi, compiti ed organigramma.
E' questa la prospettiva delle politiche sociali dei prossimi anni anche nell'ambito delle comunità locali.

—————

Indietro


Contatti

Cesano Boscone 2020 forum delle idee

via Turati 6 20090
Cesano Boscone


cell. 3890715019 - 3297504497