31.12.2013 11:59

Parco Sud, l'appello degli ambientalisti meneghini sull'area Cerba

 
Chiudere i conti con la spericolata scommessa del CERBA, a cavallo tra operazioni speculative, improvvide voragini debitorie, eccellenze promesse, per trovare una sede idonea, dentro la città, per il grande polo biomedico; restituire integralmente all'agricoltura le aree che avrebbero dovuto essere sacrificate. Questo in sintesi l'appello che gli ambientalisti milanesi hanno diffuso oggi, alla vigilia della decadenza dell'accordo di programma, già troppe volte prorogato, su cui si regge il castello 'creativo' del centro biomedico, impantanatosi inesorabilmente nelle secche della crisi finanziaria "E ora le aree ex Cerba tornino al Parco Agricolo" Far diventare Milano capitale della scienza in Europa, con la realizzazione di un polo d’eccellenza per la ricerca e la cura delle principali malattie del secolo. Chi non sarebbe a fianco di Umberto Veronesi, mentore e promotore del progetto Cerba, che si fa garante della realizzazione di tutto ciò? Ma chiedere che la struttura sia costruita altrove, e non sui campi agricoli del Parco Sud, non è una mancanza di riguardo verso la sanità. L’inevitabile e opportuna decisione del Comune di Milano di non prorogare i permessi del Cerba conclude, speriamo in maniera definitiva, un'indebita e inappropriata 

 

—————

Indietro


Contatti

Cesano Boscone 2020 forum delle idee

via Turati 6 20090
Cesano Boscone


cell. 3890715019 - 3297504497