08.01.2014 22:30

Proposta 1. Cesano zero amianto

Il Comune di Cesano Boscone aderirà al Co.P.A.L. (Comitato prevenzione amianto Lombardia) per raggiungere l’obiettivo, entro un tempo programmato di pochi anni (il 2020), dell’eliminazione di tutto l’amianto dall’ambiente comunale.
Una particolare preoccupazione è giustificata anche dall’attuale contesto socioeconomico e dalla prospettiva che la morsa della crisi non sia in procinto di allentarsi: non è eludibile il problema dei costi e della sostenibilità delle bonifiche per i soggetti pubblici e privati. In tal senso è necessario individuare sgravi economici (vedi incentivi decreto SalvaItalia. L’aministrazione comunale si preoccuperà di diffondere presso la cittadinanza i metodi per accedere a detrazioni fiscali in caso di smaltimento amianto. Questi abbattimenti fiscali sono da considerarsi in misura del 50% (per lo smaltimento di eternit e successiva coibentazione). Questa detrazione è dilazionata su 10 anni e non può andare oltre la soglia di 96.000 euro).
 
Inoltre, l’Amministrazione comunale si impegna a divulgare e spingere la cittadinanza a usare il Quinto Conto Energia che riconosce inventivi per la sostituzione della copertura in eternit con impianto fotovoltaico. Si tratta di due tipologie di incentivi, a seconda della installazione e della potenza dell’impianto, e nel caso di AMIANTO l’accesso è DIRETTO. Il piano premia sia le tariffe destinate all’autoconsumo, sia quelle dell’energia mandata “in rete” (l’energia che vendiamo) e aggiunge una maggiorazione in presenza di eternit e di componentistica “made in Eu” (di origine europea). Le due sono addirittura cumulabili. 
 

—————

Indietro


Contatti

Cesano Boscone 2020 forum delle idee

via Turati 6 20090
Cesano Boscone


cell. 3890715019 - 3297504497